TheFlintstones.it - Valle d'Aosta

IL DIARIO DELLE ESCURSIONI

VAI A 

Collegamenti veloci al Diario delle Escursioni


Io ci sono stato  

Commenti e valutazioni su questa recensione

Seleziona uno dei seguenti link per visualizzare o inserire i feedback:


CODICESETTORE
275D3
REGIONE
VALLE D'AOSTA
SCHEDA TECNICA DEL DIARIO:
PUNTA ROSSA DELLA GRIVOLA
(DA VALNONTEY PER IL RIFUGIO V. SELLA)
   altre denominazioni:
  Pointe Rousse



LUOGO PARTENZA A VALLECATEGORIADIFFICOLTA'ACCESSOTIPOLOGIA
Cogne (loc. Valnontey)TREKKING    
ADATTO AI BAMBINIACCESSO CON CANI AL SEGUITO
NONO
DURATASEGNAVIA
1h45' dal colleA.V.2 -> 18c -> ometti
CLASSIFICAZIONEDISLIVELLO PARZIALEDISLIVELLO TOTALE
(EE) - Escursionisti Esperti435 metri1964 metri
TABELLA DI DETTAGLIO DEL DISLIVELLO

Valnontey - Rifugio Vittorio Sella: +922 mt.
Rifugio Vittorio Sella - Colle della Rossa: +607 mt.
Colle della Rossa - Punta della Rossa: +435 mt.
Totale: +1964 mt.

DESCRIZIONE ITINERARIO

Dal Colle della Rossa (3195 mt.) seguire sulla sinistra la traccia di un piccolo sentierino (si consiglia di tenere la traccia più alta e non quella che si abbassa rispetto al colle) che passa sotto la parete della Punta Rossa e raggiunge una visibile spalla. Raggiunta la spalla, proseguire su sfasciumi seguendo gli ometti su traccia sempre ben evidente. Attraversare l’ampio piano detritico fino al margine con il ghiacciaio del Trajo, guadagnando il pendio nord-est della montagna. Raggiungere la cresta e superare un tratto un po’ esposto e aereo. Percorrere l’ultimo tratto di dorsale fino a raggiungere la vetta della Punta Rossa della Grivola (3630 mt.), contraddistinta dalla presenza di una piccola croce e da una riproduzione della Lanterna di Genova, messa dal CAI di Bolzaneto.

Discesa: La discesa si percorre sul medesimo itinerario della salita. In alternativa è possibile proseguire, scendendo a Cogne (in località Cretaz) compiendo così un itinerario ad anello con due possibilità: 1) Dalla spalla detritica della Punta Rossa della Grivola, scendere su pietraia al Bivacco Gratton e da qui percorrere tutto il Vallone del Pousset; 2) Tornare al Colle della Rossa e scendere sul versante opposto alla salita, percorrendo il vallone di Vermiana.

Difficoltà: Itinerario molto lungo impegnativo. Prestare attenzione alla traccia di sentiero che dal Colle della Rossa permette di raggiungere la spalla detritica della Punta Rossa. Qualche tratto esposto e aereo sulla via di cresta poco sotto la vetta: prestare massima attenzione in caso di neve o ghiaccio. (Ramponi e piccozza indispensabili a inizio stagione, mentre a fine stagione in assenza di neve la gita è classificabile come EE ).

Versione WEB stampabile     Versione stampabile in PDF     Richiedi info
  Visualizza il punto di partenza di questo itinerario sul Geonavigatore VDA                        
  Scarica le tracce GPS disponibili (2)                                                                                                
Aggiornato all'anno : 2015Fonte : www.Theflintstones.it
LINK COLLEGATI
  Visita la scheda della vetta over 3000
NOTE

- L'itinerario richiede un ottimo allenamento fisico
- Fontanile: al Rif. Sella
- Bastoni trekking utili e consigliati
- Ramponi utili a inizio stagione

INFORMAZIONI GENERALI SULL'ITINERARIO

La Punta Rossa (3630 mt.) appartiene insieme alla Punta Bianca (3793 mt.), alla Punta Nera (3683 mt.) e alla Grivoletta (3514 mt.) al gruppo della Grivola (3969 mt.), contornando ciò che resta del Ghiacciaio del Trajo. La Punta Rossa è raggiungibile dal vallone del Lauson, nella valle di Cogne, via Rifugio Vittorio Sella e Colle della Rossa. Il percorso di salita non è difficile, ma è prevalentemente per escursionisti esperti. È tuttavia consigliabile portare con sé piccozza, ramponi, ed eventualmente una corda, in quanto a seconda delle annate si può incontrare del ghiaccio sulla cresta sommitale. La salita può anche essere effettuata dalla frazione Cretaz di Cogne, risalendo il Vallone del Pousset, fino al Col Pousset, ove è situato il Bivacco Gratton.

GALLERIA FOTOGRAFICA