TheFlintstones.it - Valle d'Aosta

IL DIARIO DELLE ESCURSIONI

VAI A 

Collegamenti veloci al Diario delle Escursioni


Io ci sono stato  

Commenti e valutazioni su questa recensione

Seleziona uno dei seguenti link per visualizzare o inserire i feedback:


CODICESETTORE
201D3
REGIONE
VALLE D'AOSTA
SCHEDA TECNICA DEL DIARIO:
BIVACCO MONEY
(DA VALNONTEY)



LUOGO PARTENZA A VALLECATEGORIADIFFICOLTA'ACCESSOTIPOLOGIA
Cogne (loc. Valnontey)TREKKING    
ADATTO AI BAMBINIACCESSO CON CANI AL SEGUITO
NONO
DURATASEGNAVIA
4h da ValnonteyNr. 22/22C + 22D
CLASSIFICAZIONEDISLIVELLO PARZIALEDISLIVELLO TOTALE
(EE) - Escursionisti Esperti1206 metri1206 metri
DESCRIZIONE ITINERARIO

Lasciata l'auto in località Valnontey (1666 mt.), frazione del comune di Cogne, imboccare l'ampia strada poderale che costeggia la sinistra il Torrente Valnontey (destra orografica) e attraversa in piano il bosco. Proseguire lungo il corso della strada sterrata (segnavia nr. 22) superando dapprima il campeggio e la successiva area adibita a maneggio (entrambi a sinistra), poi il casolare di David: una caratteristica baita ricavata tra alcune rocce. Da qui in poco tempo, senza compiere deviazioni in prossimità di alcuni ponti, raggiungere il villaggio Vermiana (o Valmiana 1731 mt.). Poco oltre il villaggio abbandonare la strada e proseguire verso sinistra sul sentiero (sempre identificato da segnavia nr. 22), fino ad un bivio. In prossimità della palina segnavia deviare a sinistra (segnavia nr. 22C) sul sentiero che risale in modo decisamente irto il bosco compiendo varie svolte. Supertata la fascia boschiva il sentiero, sempre con numerosi tornanti, prosegue alla base di una parete rocciosa che la si supera lasciandosela a sinistra. Poco oltre, la vegetazione si fa rada e il sentiero compie una svolta verso sinistra attraversando un lungo traverso in piano abbastanza esposto ma comunque largo (in prossimità di un piccolo gradino roccioso di facile superamento, sono stati messi 2 gradini artificiali e una corda fissa). Superato questo tratto, il sentiero prosegue con ampie svolte aggirando verso sinistra un dirupo per poi portarsi alla base di una seconda parete rocciosa. La si costeggia alla base, verso destra, su terreno roccioso, largo e ben scalinato (in ogni caso alcuni tratti sono attrezzati con corda fissa). Successivamente il sentiero diviene più stretto e scende leggermente entrando nella Comba di Costaleina, attraversando in modo abbastanza esposto alcuni pendii erbosi molto scoscesi. Superato il torrente su un bel ponte di legno, proseguire nella piana della comba tra praterie e pietraie fino ad un bivio. Qui bisogna ignorare il ramo di destra che porta ai Casolari di Money (segnavia nr. 22C) e proseguire verso sinistra (segnavia nr. 22D). Da qui proseguire sull'evidente sentiero ben segnalato da frequenti bolli e frecce gialle che si inerpica su una prima morena detritica, superata la quale si raggiunge una seconda morena che la si percorre in modo un po' aereo sul filo di cresta: Siamo sul margine destro orografico del Ghiacciaio del Coupé de Money. (Alzando lo sguardo verso l'imponente parete rocciosa a sinistra è già possibile vedere la sagoma gialla del Bivacco Money collocato a nido d'aquila su un terrazzamento). Raggiunto il termine della parte aerea, sommitale della morena, il sentiero piega verso sinistra su un tratto di sfasciumi in parte abbastanza esposto e termina ai piedi di una parete. Superare il breve tratto con qualche passaggio di I - II grado attrezzato di catena superando un dislivello di circa 7-8 metri e raggiungere l'ultimo traverso pianeggiante ma un po' esposto che conduce in breve tempo al Bivacco Money (2872 mt.). Dal bivacco la panoramica è eccezionale, si possono osservare le Torri di Sant'Orso, Sant'Andrea e del Gran San Pietro, Il Gran Paradiso, l'Herbetet, il Grand Sertz e la Grivola.

Discesa: La discesa si percorre sul medesimo itinerario della salita. (Raggiunto il primo bivio che si incontra in discesa si consiglia la svolta a sinistra per poter vedere i vicini Casolari del Money)

Difficoltà: La risalita è ripida e abbastanza faticosa dal bivio sulla sterrata della Valnontey al primo tratto attrezzato. Questo tratto presenta due gradini in ferro e una corda fissa non necessari in salita, eventualmente utili in discesa i due gradini. Seguono tratti abbastanza esposti ma senza difficoltà tecniche fino al ponte sul torrente. La seconda parte attrezzata non è necessaria per la progressione in entrambe i sensi. Un po' impegnativa la salita nei due tratti di morena e nella seconda parte la progressione diviene un po’ aerea. Prestare attenzione al traverso detritico poco prima del tratto attrezzato con catene in quanto abbastanza scivoloso. Il tratto attrezzato con catene presenta molti appigli naturali e si risale facilmente (in discesa è un po' più impegnativo).

Versione WEB stampabile     Versione stampabile in PDF     Richiedi info
  Visualizza il punto di partenza di questo itinerario sul Geonavigatore VDA                        
Non ci sono tracce GPS da scaricare                                                                                                
Aggiornato all'anno : 2012Fonte : www.TheFlintstones.it
LINK COLLEGATI
  Visita la scheda del bivacco
  Visita la scheda del sentiero attrezzato
NOTE

- L'itinerario richiede un buon allenamento fisico
- Fontanile: Valnontey
- Bastoni trekking necessari salvo nel tratto attrezzato

GALLERIA FOTOGRAFICA