TheFlintstones.it - Valle d'Aosta

IL DIARIO DELLE ESCURSIONI

VAI A 

Collegamenti veloci al Diario delle Escursioni


Io ci sono stato  

Commenti e valutazioni su questa recensione

Seleziona uno dei seguenti link per visualizzare o inserire i feedback:


CODICESETTORE
93C2
REGIONE
VALLE D'AOSTA
SCHEDA TECNICA DEL DIARIO:
MONT FALLERE (VIA NORMALE)
(DA VETAN)



LUOGO PARTENZA A VALLECATEGORIADIFFICOLTA'ACCESSOTIPOLOGIA
Saint Pierre (loc. Vetan)TREKKING     
ADATTO AI BAMBINIACCESSO CON CANI AL SEGUITO
NONO
DURATASEGNAVIA
3h30' da VetanNr.10 - Nr.9 - Nr.8
CLASSIFICAZIONEDISLIVELLO PARZIALEDISLIVELLO TOTALE
(EE) - Escursionisti Esperti1261 metri1261 metri
DESCRIZIONE ITINERARIO

Raggiunta la località di Vetan (1800 mt.), poco sotto il ristorante Vetan e l'agriturismo l'Abri, svoltare con l'auto a destra sulla strada poderale che conduce all'Alpe Loé. La strada risulta interrotta al traffico dopo circa 1 km e qui bisogna lasciare l'auto. Proseguire a piedi sulla strada poderale, proseguendo sempre dritto e ignorando i bivi, fino all' Alpeggio Loé (1850 mt). Giunti all'alpeggio bisogna lasciare la strada poderale e immettersi sul sentiero che conduce al Monte Fallère, segnalato dalla palina dei segnavia con il nr.10. Questo sentiero risale, in modo ripido, la spalla erbosa dietro l'alpeggio Loé e successivamente, volgendo verso sinistra, spiana divenendo una bella balconata fino all'alpeggio nei pressi della collina di Tza della Comba, sulla quale si erge una rudimentale croce (2260 mt.). Seguire per un breve tratto la strada poderale che piega verso la sinistra orografica del vallone del Monte Fallere e giunti alla palina dei segnavia, proseguire sulle tracce del sentiero nr. 9 (prestare attenzione ai radi e poco evidenti segni gialli di un sentiero scarsamente tracciato che risale le ampie balze erbose fino ai piedi del Monte Fallere). La salita diviene sempre più faticosa e ci innesta sul più evidente sentiero nr. 8 che su pietraia e con numerose svolte giunge al filo di cresta (poco sotto si trovano i ruderi dell'ex Capanna Regina Margherita). Qui inizia la parte più tecnica dell'escursione: Si percorre un tratto attrezzato con catene, su cresta esposta, per giungere in vetta al Monte Fallere (3061 mt.). In vetta si trova una edicola votiva contenente la statua della Madonna e una croce.

Difficoltà: Itinerario molto lungo ma senza particolari difficoltà fino al tratto attrezzato, su cui bisogna prestare un po’ di attenzione.

Versione WEB stampabile     Versione stampabile in PDF     Richiedi info
  Visualizza il punto di partenza di questo itinerario sul Geonavigatore VDA                        
Non ci sono tracce GPS da scaricare                                                                                                
Aggiornato all'anno : 2008Fonte : www.TheFlintstones.it
LINK COLLEGATI
  Visita la scheda della vetta over 3000
  Visita la scheda del sentiero attrezzato
NOTE

- L'itinerario richiede una buona preparazione fisica
- Fontanile: Alpeggio Tza della Comba
- Bastoni trekking utili
- Casco, Imbrago e Kit Ferrata non necessari

GALLERIA FOTOGRAFICA
       
       
       
       
GALLERIE FOTOGRAFICHE AGGIUNTIVE
  Monte Fallere - Foto del 19/07/2008