TheFlintstones.it - Valle d'Aosta

IL DIARIO DELLE ESCURSIONI

VAI A 

Collegamenti veloci al Diario delle Escursioni


Io ci sono stato  

Commenti e valutazioni su questa recensione

Seleziona uno dei seguenti link per visualizzare o inserire i feedback:


CODICESETTORE
170D4
REGIONE
VALLE D'AOSTA
SCHEDA TECNICA DEL DIARIO:
LAGO GELATO
(DA VEULLA)



LUOGO PARTENZA A VALLECATEGORIADIFFICOLTA'ACCESSOTIPOLOGIA
Champdepraz (loc. La Ville)TREKKING    
ADATTO AI BAMBINIACCESSO CON CANI AL SEGUITO
NONO (P.R.M.A. - vedi deroghe)
DURATASEGNAVIA
3h20' da La VilleNr.6
CLASSIFICAZIONEDISLIVELLO PARZIALEDISLIVELLO TOTALE
(E) - Escursionistico1296 metri1296 metri
DESCRIZIONE ITINERARIO

Lasciata l’auto nel parcheggio antistante il villaggio di La Ville (o Veulla – 1303 mt.) proseguire lungo il bel sentiero lastricato che sale a destra della chiesa (palina segnavia), per qualche centinaio di metri, fino ad incontrare un bivio a sinistra (palina segnavia). Proseguire dritto e raggiungere uno slargo (qui da una parte le indicazioni per l'agriturismo “La Maison du Lord” e dall'altra i segnavia per il Rifugio Barbustel) noto come località magazzino. Da qui proseguire dritto lungo il sentiero che penetra nel bosco (segnavia 6) e prende subito un po’ di quota superando alcuni torrentelli, tramite dei ponticelli di legno. Al termine del bosco la salita si fa costante per un lungo tratto e si sviluppa interamente sul lato destro (sinistra orografica) del vallone, nel mezzo del quale scorre il torrente Chalamy, al di sotto di una imponente bastionata rocciosa. Con una serie di ampi tornanti, si raggiunge la conca erbosa nei pressi dell'evidente valico posto sul fondo del vallone. Da qui il sentiero diviene una stupenda mulattiera lastricata a secco (una vera e propria opera d'arte) che supera una piana detritica e con una ampia svolta verso sinistra aggira una nuova bastionata rocciosa. Da qui inizia un tratto decisamente faticoso in quanto si inizia a salire ripidamente e a svolte ai piedi di un grosso muro a secco fino a giungere ad un colletto, oltre il quale si apre la conca nella quale si trova il lago Gelato (2599 mt.) posto ai piedi della parete est del Mont Iverta (2939 mt.).

Discesa: La discesa si percorre sul medesimo itinerario della salita.

Difficoltà: Abbastanza ripido il sentiero sotto la comba che ospita il lago Gelato. L'itinerario è nel complesso molto lungo ed essendo molto esposto al sole si consiglia di partire nelle prime ore del mattino. Si sconsiglia l'itinerario con possibilità di pioggia in quanto la mulattiera lastricata diviene molto scivolosa.

Versione WEB stampabile     Versione stampabile in PDF     Richiedi info
  Visualizza il punto di partenza di questo itinerario sul Geonavigatore VDA                        
Non ci sono tracce GPS da scaricare                                                                                                
Aggiornato all'anno : 2016Fonte : www.Theflintstones.it
LINK COLLEGATI
  Visita la scheda del lago
NOTE

- L'itinerario richiede un buon allenamento fisico
- Fontanile: La Ville
- Acqua/ristoro: Agriturismo "La Maison du Lord" loc. Pra Oursie (deviazione di sentiero)
- Bastoni trekking utili e consigliati

GALLERIA FOTOGRAFICA