TheFlintstones.it - Valle d'Aosta

IL DIARIO DEL FREESKI

VAI A 

Collegamenti veloci al Diario del Freeski


Io ci sono stato  

Commenti e valutazioni su questa recensione

Seleziona uno dei seguenti link per visualizzare o inserire i feedback:


CODICESETTORE
94B2
REGIONE
VALLE D'AOSTA
SCHEDA TECNICA DEL DIARIO:
PAIN DE SUCRE
(DA MONTAGNA BAUS)
   altre denominazioni:
  Pane di Zucchero



LOCALITA'CATEGORIADIFFICOLTA'ACCESSOTIPOLOGIA
La Baus (Gran San Bernardo)SCIALPINISMO     
DURATAESPOSIZIONE DI SALITA
2h da La BausNord/Est
CLASSIFICAZIONEDISLIVELLO PARZIALEDISLIVELLO TOTALE
(BS) - Buoni sciatoriD+450 metriD+450 metri
DESCRIZIONE ITINERARIO

Premessa
Se la strada statale nr.27 del Colle del gran San Bernardo è aperta (in genere l’apertura estiva del valico avviene tra la fine di maggio e gli inizi di giugno, in base a meteo e condizioni di innevamento), raggiungere in auto l'Alpeggio di La Baus (o montagna Baus; 2369 mt.), che si trova poco sopra alla casa cantoniera dell'Anas (2218 mt.). In caso contrario la gita parte a monte dell’abitato di Saint-Rhemy con molto piu sviluppo e dislivello.

Itinerario
Dal retro dell'Alpeggio di La Baus superare il torrente e risalire una prima rampa innevata. Piegare verso sinistra (tralasciando la traccia che prosegue in fondo al vallone, diretta al Mont Fourchon) ed attraversare l'ampio vallone guadagnando, nel miglior punto senza dover perdere troppo quota, i ripidi canalini che portano alla base dell'ultimo tratto roccioso. Raggiunta la parte sommitale salire verticalmente, mantenendosi preferibilmente sul canalino innevato a sinistra della cresta, e raggiungere in breve tempo, per facili roccette, l'esile vetta del Pain de Sucre (2919 mt.).

Discesa: La discesa avviene sullo stesso itinerario di salita (sciando preferibilmente i pendii sulla destra orografica del vallone) o in alternativa, dalla vetta, è possibile scendere, solo con neve sicura, dai ripidi canalini Nord/Est.

Difficoltà: In base alle condizioni di innevamento può essere necessaria picca e ramponi per salire in vetta. Un po’ di attenzione alle roccette in cresta che, seppur facili, presentano alcuni passaggi un po’ esposti. Se si opta per la discesa sui ripidi canali Nord/Est, prestate massima attenzione all’ingresso (passaggi delicati ed esposti adatti ai soli sciatori esperti).

Versione WEB stampabile     Versione stampabile in PDF     Richiedi info
Non ci sono tracce GPS da scaricare                                                                                                
Aggiornato all'anno : 2017Fonte : www.TheFlintstones.it
NOTE

Itinerario da affrontare con prudenza e con ARTVA, PALA e SONDA al seguito. Eventualmente utili i ramponi.

Attenzione! Consultare il BOLLETTINO NEVE E VALANGHE prima di intraprendere questa gita.

INFORMAZIONI GENERALI SULL'ITINERARIO

Ecco l'itinerario di salita (in rosso) e quello di discesa (in verde):

GALLERIA FOTOGRAFICA