TheFlintstones.it - Valle d'Aosta

IL DIARIO DELLE ESCURSIONI

VAI A 

Collegamenti veloci al Diario delle Escursioni


Io ci sono stato  

Commenti e valutazioni su questa recensione

Seleziona uno dei seguenti link per visualizzare o inserire i feedback:


CODICESETTORE
424B4
REGIONE
VALLE D'AOSTA
SCHEDA TECNICA DEL DIARIO:
BECCA TRECARE (CRESTA NORD/OVEST)
(DA CHENEIL)



Questa gita è stata fatta con GUIDA ALPINA!
Contatta anche tu la #FlintGuida
LUOGO PARTENZA A VALLECATEGORIADIFFICOLTA'ACCESSOTIPOLOGIA
Valtournenche (loc. Cheneil)ALPINISMO      
ADATTO AI BAMBINIACCESSO CON CANI AL SEGUITO
NONO
DURATASEGNAVIA
3h30' da CheneilNr. AV1/31 → 30 → assenti
CLASSIFICAZIONEDISLIVELLO PARZIALEDISLIVELLO TOTALE
(AD-) - Abbastanza Difficile1010 metri1010 metri
TABELLA DI DETTAGLIO DEL DISLIVELLO

Raggiungere la conca di Cheneil ora è più facile grazie all'ascensore inclinato (disl. 80 mt.).

DESCRIZIONE ITINERARIO

Dal parcheggio dell’alpeggio La Barmaz (2023 mt.), dove termina la strada, lasciare l’auto e proseguire seguendo l'indicazione per Cheneil (2105 mt): caratteristico villaggio nel Comune di Valtournenche. Da qui per raggiungere il villaggio si hanno due possibilità: 1) In fondo al parcheggio prendere l’ascensore inclinato che permette di raggiungere, in maniera comoda, l’ampia conca di Cheneil. 2) Seguire il bel sentiero che parte sulla destra dell’ascensore inclinato e che conduce alla bella conca dove sorge il villaggio.

Attraversare il Villaggio, piegando verso destra, e imboccare il sentiero che inizia sul lato destro dell'Hotel “Panorama al Bich” (paline segnavia). Risalire il bosco con una diagonale verso sinistra e raggiungere i pascoli in prossimità del bivio con il sentiero che sale al Santuario di Clavalité e al Col di Nana (palina segnavia). Prendere il sentiero di sinistra (ignorando pertanto la suddetta deviazione) e continuare superando ulteriori pascoli, portandosi sopra una evidente barra rocciosa. Abbandonare il sentiero che prosegue in direzione del Grand Tournalin e del Monte Roisetta e continuare, verso destra, lungo il ripido pendio erboso. Risalire una fascia di ripidi sfasciumi e raggiungere la base di una crestina rocciosa. Risalire con bel passaggio di arrampicata in un piccolo diedro (II+) e raggiungere il ripiano superiore della cresta. Continuare lungo una placca coricata (I/II) e raggiungere il temine della cresta erbosa. Con arrampicata verso destra, su parete rocciosa, risalire placche e canalini (II/III) portandosi su una cengia molto esposte in piena parete verticale. Superare la cengia (con passaggio molto aereo) e risalire una paretina che raggiunge la base di un imponente torrione. Continuare su sfasciume e raggiungere la base di un canalino con roccia liscia in uscita. Traversare su una facile cengia verso sinistra e risalire una paretina rocciosa che porta al punto chiave della salita: una paretina verticale con passaggio di III+/IV grado da risalire in maniera diretta con uscita sulla destra. Raggiungere e attraversare il terrazzino posto alla base del torrione finale. Risalire con facile arrampicata in un diedro e raggiungere un nuovo terrazzo posto nei pressi di un grande e panoramico gendarme. Continuare verso sinistra (cengia) per poi scendere verso destra con forte esposizione (II+) fino a raggiungere il colletto finale. Da qui per una facile placca fessurata raggiungere in breve tempo la vetta di Becca Trecare (3033 mt.).

Discesa: Per la via normale di Becca Trecare passando per il Col di Nana (2773 metri; vedi relazione).

Difficoltà: Bella via di cresta in parte ben camminabile che presenta tratti di bella arrampicata (massimo III+/IV).

Versione WEB stampabile     Versione stampabile in PDF     Richiedi info
  Visualizza il punto di partenza di questo itinerario sul Geonavigatore VDA                        
  Scarica le tracce GPS disponibili (1)                                                                                                
Aggiornato all'anno : 2019Fonte : www.TheFlintstones.it
LINK COLLEGATI
  Visita la scheda della vetta over 3000
NOTE

Impegno fisico: L'itinerario richiede un ottimo allenamento fisico

Fontanile: Nel villaggio di Cheneil

Acqua: Nessun attraversamento di rilievo

Bar/Ristoro: Bar-ristoro Panorama al Bich al Cheneil (verificare periodi di apertura)

Bastoni Trekking: Bastoni trekking utili solo per l'avvicinamento e il ritorno

Attrezzatura alpinistica: Imbrago, Casco, Corda e materiale di protezione

GALLERIA FOTOGRAFICA