TheFlintstones.it - Valle d'Aosta

IL DIARIO DELLE ESCURSIONI

VAI A 

Collegamenti veloci al Diario delle Escursioni


Io ci sono stato  

Commenti e valutazioni su questa recensione

Seleziona uno dei seguenti link per visualizzare o inserire i feedback:


CODICESETTORE
91B5
REGIONE
VALLE D'AOSTA
SCHEDA TECNICA DEL DIARIO:
FERRATA DELLE GUIDE DI GRESSONEY
(DALLA CHIESA DI GRESSONEY LA TRINITÈ)



LUOGO PARTENZA A VALLECATEGORIADIFFICOLTA'ACCESSOTIPOLOGIA
Gressoney La TrinitèFERRATA      
ADATTO AI BAMBINIACCESSO CON CANI AL SEGUITO
NONO
DURATASEGNAVIA
1h30'+1h30'+30' (anello)Nr.10B e 11 (discesa)
CLASSIFICAZIONEDISLIVELLO PARZIALEDISLIVELLO TOTALE
(D) - Difficile483 metri483 metri
DESCRIZIONE ITINERARIO

Questa difficile ferrata, preparata dalle Guide di Gressoney, si sviluppa tra le rocce verticali della parete accanto alla chiesa di Gressoney La Trinità. Nel 2003 sono state aggiunte le due varianti che ne esaltano sia la difficoltà che l'adrenalina nel percorrere l'intera via ferrata.

Percorso rosso L'attacco della via ferrata si presenta già impegnativo e dopo i primi gradini viene già richiesta un buona prova di braccia. Dopo un primo passaggio di equilibrio, il superamento di un nuovo strapiombo richiede un passaggio atletico. Ora la via prosegue diritti con minori difficoltà, fino a raggiungere piccolo sentiero che attraversa un piccolo terrazzo erboso. Da qui si può abbandonare la ferrata verso destra, entrando nel bosco e raggiungendo il sentiero di discesa. Proseguendo a sinistra del terrazzo erboso, lungo la via ferrata, si giunge ad una cengia (qui il cavo non teso porta fuori, tenersi alla roccia). Superata questa cengia aerea si passa in un canalino sotto un tetto (occhio alla testa), oltre al quale si giunge alla base di un camino che va superato in spaccata ma senza grandi difficoltà, sfruttando i gradini presenti su entrambe le sue pareti. Superato il camino, seguono facili roccette fino a raggiunge la scala che permette di risalire uno strapiombo di circa 5 metri. Inizia ora la salita dell'ultima fascia rocciosa che porta alla terrazzo erboso con i ripetitori. Questo tratto è molto faticoso ed esposto e richiede molta forza di braccia.
Percorso giallo Dai ripetitori, dopo aver superato un baratro (circa 150 mt.) tramite ponte tibetano, si sale tramite gradini un notevole strapiombo di 50 mt. oltre al quale la parete si addrizza un po' divenendo verticale. Questo tratto di ferrata termina nei pressi dell'alpeggio Bodma.
Percorso nero Dai ripetitori, dopo aver superato un baratro (circa 150 mt.) tramite ponte tibetano, si attraversa un secondo ponte tibetano a 3 cavi e si risale tramite gradini un tratto molto esposto su di un tetto strapiombante. Anche questo tratto di ferrata termina nei pressi dell'alpeggio Bodma.

I settori e difficoltà:
1- Rosso A - Da Gressoney La Trinità (1624 mt.) al primo terrazzo erboso su tratta molto impegnativa, tecnica e con alcuni passaggi molto esposti.
1 - Rosso B - Dal primo terrazzo erboso al terrazzo erboso con i ripetitori (1934) su tratta molto impegnativa, tecnica e con alcuni passaggi molto esposti.
2 - Giallo - Dal terrazzo con i ripetitori all'alpeggio Bodma su tratta estremamente impegnativa, tecnica e totalmente strapiombante.
3 - Nero - Dal terrazzo con i ripetitori all'alpeggio Bodma su tratta estremamente impegnativa, tecnica e molto strapiombante.

Sentiero di rientro:
La ferrata deve essere percorsa solo in salita. Se si evitano le varianti più difficili della ferrata (Percorso Giallo e Percorso Nero), dal terrazzo con i ripetitori seguire la freccia per il sentiero di uscita e risalire un breve tratto di bosco fino ad incontrare il sentiero che scende a Gressoney La Trinitè. Se si procede lungo le varianti più difficili, invece, giunti all'alpeggio Bodma seguire a destra il sentiero che scende e si innesta con il sentiero proveniente dai ripetitori. Da qui seguire per il sentiero che scende a Gressoney La Trinitè.

Dislivelli e tempi
- Percorso rosso: Dislivello: +310 mt e tempo medio: 1h30'
- Percorso nero o giallo: Dislivello: +173 mt e tempo medio: 1h30'
- Discesa percorso rosso: -310 mt e tempo medio: 30'
- Discesa percorso nero o giallo: -483 mt e tempo medio: 40'

Difficoltà: (EEA) Escursionisti Esperti Attrezzati - Tratti molto esposti strapiombanti e diversi passaggi atletici. Percorso rosso (Ferrata Difficile) - Percorso giallo e percorso nero (Ferrata Molto difficile)

Ferrata (D+): Ferrata bene attrezzata. Il cavo risulta sempre presente. Sono presenti gradini in ferro e una scala. Tratta gialla aggiuntiva (MD): Presenta un ponte tibetano e gradini di ferro. Tratta nera aggiuntiva (MD): Presenta due ponti tibetani e gradini di ferro

ATTENZIONE!! - Per i due percorsi (giallo e nero) è vivamente consigliato, visto l'alto impegno fisico, dotarsi di longe aggiuntiva con moschettone, oltre kit ferrata, per soste di riposo.


Versione WEB stampabile     Versione stampabile in PDF     Richiedi info
  Visualizza il punto di partenza di questo itinerario sul Geonavigatore VDA                        
Non ci sono tracce GPS da scaricare                                                                                                
Aggiornato all'anno : 2008Fonte : www.TheFlintstones.it
LINK COLLEGATI
  Visita la scheda della via ferrata
NOTE

- L'itinerario richiede un buon allenamento fisico
- Fontanile: Nei pressi della Chiesa di Gressoney
- Procedere con Casco, Imbrago e Kit Ferrata nel tratto attrezzato
- (La galleria fotografica si riferisce al percorso rosso)

GALLERIA FOTOGRAFICA