TheFlintstones.it - Valle d'Aosta

IL DIARIO DEL FREESKI

VAI A 

Collegamenti veloci al Diario del Freeski


Io ci sono stato  

Commenti e valutazioni su questa recensione

Seleziona uno dei seguenti link per visualizzare o inserire i feedback:


CODICESETTORE
49D2
REGIONE
VALLE D'AOSTA
SCHEDA TECNICA DEL DIARIO:
BECCA TRAVERSIERE
(VIA RIFUGIO BEZZI)



LOCALITA'CATEGORIADIFFICOLTA'ACCESSOTIPOLOGIA
Valgrisenche (Rifugio Bezzi)SCIALPINISMO     
DURATAESPOSIZIONE DI SALITA
3h30' circa dal Rif.BezziIn prevalenza Ovest
CLASSIFICAZIONEDISLIVELLO PARZIALEDISLIVELLO TOTALE
(BSA) - Buoni sciatori alpinistiD+1053 metriD+1053 metri
DESCRIZIONE ITINERARIO

Dal rifugio Bezzi (2284 mt.), raggiungibile tramite la Traversata Valgrisenche – Rifugio Bezzi via Col di Giasson, proseguire costeggiando il torrente fino a raggiunge il fondo del lungo pianoro. Risalire il ripido canale di sinistra (destra orografica) salendo sul ghiacciaio di Gliairetta. Risalire il fianco sinistro del ghiacciaio su facili pendii fino a raggiungere il Colle Bassac Derè Sud a (3158 mt.). Qui è consigliabile lasciare gli sci (se non si vuole compiere la discesa verso il Rifugio Benevolo) e proseguire per la facile cresta nord fino in vetta a Becca Traverseiere (3337 mt.), caratterizzata dalla presenza di una croce.

Discesa: La discesa si percorre sul medesimo itinerario della salita. In alternativa è possibile scendere al Rifugio Benevolo.

Difficoltà: Prestare molta attenzione nel risalire il canale che sale al ghiacciaio di Gliairetta. Da qui fino al Colle Bassac Derè Sud si risalgono facili pendii glaciali. La salita alla vetta non presenta particolari difficoltà tecniche.

Versione WEB stampabile     Versione stampabile in PDF     Richiedi info
Non ci sono tracce GPS da scaricare                                                                                                
Aggiornato all'anno : 2013Fonte : www.TheFlintstones.it
LINK COLLEGATI
  Visita la scheda del rifugio
  Visita la scheda della vetta over 3000
NOTE

Itinerario da affrontare con ARTVA, PALA e SONDA al seguito.

Attenzione! Consultare il BOLLETTINO NEVE E VALANGHE prima di intraprendere questa gita.

GALLERIA FOTOGRAFICA