TheFlintstones.it - Valle d'Aosta

IL DIARIO DEL FREESKI

VAI A 

Collegamenti veloci al Diario del Freeski


Io ci sono stato  

Commenti e valutazioni su questa recensione

Seleziona uno dei seguenti link per visualizzare o inserire i feedback:


CODICESETTORE
38C4
REGIONE
VALLE D'AOSTA
SCHEDA TECNICA DEL DIARIO:
COL DI CHALEBY
(DA PORLIOD PER IL COL SALVÈ)



LOCALITA'CATEGORIADIFFICOLTA'ACCESSOTIPOLOGIA
Nus (loc.Porliod)SCIALPINISMO    
DURATAESPOSIZIONE DI SALITA
2h40' da PorliodEst/Sud/Nord
CLASSIFICAZIONEDISLIVELLO PARZIALEDISLIVELLO TOTALE
(BS) - Buoni sciatoriD+807 metriD+807 metri
DESCRIZIONE ITINERARIO

Dall'ampio parcheggio adiacente all' area pic-nic di Porliod (1876 mt.), frazione del Comune di Nus che si trova nell'alta valle di Saint Barthélemy, proseguire sulla strada sterrata (seguire le indicazioni per la pista di fondo) che conduce ai casolari di L'Artset. Superati gli alpeggi proseguire verso sinistra risalendo dapprima un pascolo e successivamente una breve fascia boschiva (nel bosco ignorare l'intersezione con una piccola strada e proseguire dritto). Usciti dal bosco, il sentiero continua sulle ampie praterie che conducono all'alpeggio Tza Fontaney. Superare a destra l'alpeggio mantenendosi alla sinistra (destra orografica) del vallone per poi compiere un lungo traverso quasi orizzontale e superare l’evidente l’avvallamento. Proseguire su facili pendii fino al Col Salvé (2578 mt.), caratterizzato dalla presenza di una alta croce in legno. Raggiunto il colle mantenersi a sinistra della croce e piegare decisamente verso sinistra. Proseguire compiendo alcuni saliscendi per portarsi sui pendi che salgono al Col Chaleby (2683 mt.). Da qui è poi possibile proseguire per un ulteriore tratto su facile cresta verso sud, raggiungendo una punta panoramica punta a quota 2709 mt.

Discesa: La discesa si percorre sul medesimo itinerario della salita o in alternativa è possibile scendere, con neve ben assestata, dai 2 canali sottostanti la punta panoramica oltre il colle Chaleby. Dall’alpeggio Tza Fontaney, anziché scendere ripercorrendo l’itinerario di salita è possibile piegare verso sinistra, superare con una diagonale verso destra un tratto di bosco fino a raggiungere le piste di fondo che riportano ai casolari di L'Artset.

Difficoltà: L’unico tratto impegnativo della gita è il lungo traverso orizzontale poco sopra l’alpeggio Tza Fontaney ove bisogna prestare attenzione specie in caso di nevi difficili. Prestare attenzione anche al primo tratto poco sotto il Col Chaleby se si prosegue verso la punta panoramica in quanto abbastanza esposto sui pendii che scendono nel vallone a sinistra rispetto il colle stesso.

Versione WEB stampabile     Versione stampabile in PDF     Richiedi info
Non ci sono tracce GPS da scaricare                                                                                                
Aggiornato all'anno : 2014Fonte : www.TheFlintstones.it
NOTE

Itinerario da affrontare con prudenza e con ARTVA, PALA e SONDA al seguito.

Attenzione! Consultare il BOLLETTINO NEVE E VALANGHE prima di intraprendere questa gita.

GALLERIA FOTOGRAFICA