TheFlintstones.it - Valle d'Aosta

IL DIARIO DEL FREESKI

VAI A 

Collegamenti veloci al Diario del Freeski


Io ci sono stato  

Commenti e valutazioni su questa recensione

Seleziona uno dei seguenti link per visualizzare o inserire i feedback:


CODICESETTORE
57A4
REGIONE
VALLE D'AOSTA
SCHEDA TECNICA DEL DIARIO:
RIFUGIO TEODULO
(DA CRETAZ)



LOCALITA'CATEGORIADIFFICOLTA'ACCESSOTIPOLOGIA
Breuil CerviniaSCIALPINISMO     
DURATAESPOSIZIONE DI SALITA
3h30'Sud
CLASSIFICAZIONEDISLIVELLO PARZIALEDISLIVELLO TOTALE
(MS) - Medi sciatoriD+1312 metriD+1312 metri
DESCRIZIONE ITINERARIO

Lasciata l'auto nel parcheggio “Planet”, in zona Cretaz, (2005 mt.) risalire i tracciati delle piste da sci serviti della seggiovia Cretaz. Giunti alla stazione a monte della seggiovia, in zona Plan Torrette, proseguire nel lungo e pianeggiante vallone senza un percorso obbligatorio. Superare il bar-ristoro “Chalet Etoile des Neiges”, raggiungere la stazione a monte della seggiovia “Plan Maison” e proseguire all’arrivo della seggiovia “Fornet”. Da qui deviare verso destra sulla stradina che taglia la linea della seggiovia “Bontadini” e da qui in tempo raggiungere il Rifugio Teodulo (3317 mt).

Discesa: La discesa si percorre sul medesimo itinerario della salita. In alternativa è interessante salire a Plateau Rosà (seguendo il tracciato delle pista da sci adiacente all’ancora svizzera) e scendere a Cervinia percorrendo la pista “Ventina”.

Difficoltà: Itinerario molto lungo e con dislivello di 1312, ma privo di difficoltà tecniche. Se si opta per la salita a Plateau Rosà con discesa dal “Ventina”, è opportuno trovare un passaggio per recuperare l’auto a Cretaz (in alternativa bisogna attraversare tutto il paese a piedi).

Versione WEB stampabile     Versione stampabile in PDF     Richiedi info
Non ci sono tracce GPS da scaricare                                                                                                
Aggiornato all'anno : 2014Fonte : www.TheFlintstones.it
LINK COLLEGATI
  Visita la scheda del rifugio
NOTE

Itinerario da affrontare con ARTVA, PALA e SONDA al seguito.
Una bella scialpinistica da fare con piste chiuse.

Attenzione! Consultare il BOLLETTINO NEVE E VALANGHE prima di intraprendere questa gita.

GALLERIA FOTOGRAFICA