TheFlintstones.it - Valle d'Aosta

IL DIARIO DEL FREESKI

VAI A 

Collegamenti veloci al Diario del Freeski


Io ci sono stato  

Commenti e valutazioni su questa recensione

Seleziona uno dei seguenti link per visualizzare o inserire i feedback:


CODICESETTORE
51C1
REGIONE
VALLE D'AOSTA
SCHEDA TECNICA DEL DIARIO:
POINTE DU LANCEBRANLETTE
(DALL'OSPIZIO AL COLLE DEL PICCOLO SAN BERNARDO)



LOCALITA'CATEGORIADIFFICOLTA'ACCESSOTIPOLOGIA
Piccolo San BernardoSCIALPINISMO     
DURATAESPOSIZIONE DI SALITA
1h45' dalla zona snowkiteSud/Est
CLASSIFICAZIONEDISLIVELLO PARZIALEDISLIVELLO TOTALE
(MS) - Medi sciatoriD+744 metriD+744 metri
DESCRIZIONE ITINERARIO

Lasciata l’auto nei pressi del giardino botanico al Colle del Piccolo San Bernardo (2189 mt.), attraversare l’ampio pianoro che si trova sul retro dell’ospizio (quest’area viene utilizzata per la pratica dello Snowkite). Al termine del piano proseguire su pendenze moderate, senza una traccia obbligata, puntando alla base dell’evidente e affilata cresta sommitale. Mantenersi ai margini del filo di cresta di destra (traccia del sentiero estivo), fino a superare una zona rocciosa instabile che permette di guadagnare la base del pendio finale. Da qui si percorre tutto l’irto scivolo (fondo erboso) fino in vetta alla Pointe du Lancebranlette (2933 mt.). A poche decine di metri dalla vetta, caratterizzata dalla presenza di un ometto in pietra, si trova una tavola d'orientamento prima e poco oltre una panchina in legno davvero suggestiva e panoramica!

Discesa: La discesa si percorre sul medesimo itinerario della salita.

Difficoltà: Nonostante la quota elevata l'accesso è abbastanza breve e semplice tranne il tratto finale di cresta che immette sul pendio finale, in quanto in questo tratto i frequenti smottamenti e valanghe rendono la roccia friabile molto instabile. Si consiglia di valutare bene le condizioni di salita in questo tratto e valutare di lasciare qui gli sci e proseguire a piedi in vetta. Sul pendio finale mantenersi interni (verso sinistra) per evitare di stare troppo sulle cornici di neve. Attenzione alla vetta in quanto molto esposta. Tutta la zona è inoltre molto esposta al vento, prudenza.

Versione WEB stampabile     Versione stampabile in PDF     Richiedi info
Non ci sono tracce GPS da scaricare                                                                                                
Aggiornato all'anno : 2013Fonte : www.TheFlintstones.it
NOTE

Itinerario da affrontare con ARTVA, PALA e SONDA al seguito.

Attenzione! Consultare il BOLLETTINO NEVE E VALANGHE prima di intraprendere questa gita.

GALLERIA FOTOGRAFICA