TheFlintstones.it - Valle d'Aosta

IL DIARIO DELLE ESCURSIONI

VAI A 

Collegamenti veloci al Diario delle Escursioni


Io ci sono stato  

Commenti e valutazioni su questa recensione

Seleziona uno dei seguenti link per visualizzare o inserire i feedback:


CODICESETTORE
79B3
REGIONE
VALLE D'AOSTA
SCHEDA TECNICA DEL DIARIO:
PUNTA CHALIGNE
(DA BUTHIER GORREY PER IL RIFUGIO CHALIGNE)
   altre denominazioni:
  Pointe de Chaligne - Pointe de Fourclaz



LUOGO PARTENZA A VALLECATEGORIADIFFICOLTA'ACCESSOTIPOLOGIA
Gignod (loc. Buthier Gorrey)TREKKING   
ADATTO AI BAMBINIACCESSO CON CANI AL SEGUITO
SI (normalmente adatto)SI
DURATASEGNAVIA
1h45' dal Rif. ChaligneNr. 3A → 2
CLASSIFICAZIONEDISLIVELLO PARZIALEDISLIVELLO TOTALE
(E) - Escursionistico665 metri1068 metri
TABELLA DI DETTAGLIO DEL DISLIVELLO

Parcheggio strada Buthier Gorrey - Rif. Chaligne: +403 mt. (1h)
Rif. Chaligne - Punta Chaligne: +665 mt. (1h45’)
Totale: 1068 mt. (2h45’)

DESCRIZIONE ITINERARIO

Dal davanti del Rifugio Chaligne (1943 mt.), prendere il sentiero che si stacca a monte del laghetto (palina segnavia). Risalire per un breve tratto il margine destro (sinistra orografica) del bosco a monte del rifugio e successivamente per pascoli raggiungere l’alpe Tsa de Chaligne (2225 metri; palina segnavia). Proseguire lasciandosi sulla destra l’alpeggio e risalire i pascoli sottostanti la punta (meta dell’itinerario), lambendo il margine del Plan du Debat (un ameno pianoro con croce in legno sulla sinistra). Prendere il sentiero che sulla destra sale al Col de Met (da qui, sulla sinistra, si può salire in breve tempo alla Pointe de Met; 2553 mt.). Piegare verso destra e risalire la spalla erbosa che in breve tempo porta in cima alla Punta Chaligne (2608 mt.), sulla quale si trovano due croci. Durante l'avvicinamento e in vetta si può godere di uno spettacolare panorama a 360 gradi sul Monte Rosa, il Cervino, la Valpelline con il Grand Combin, la Valle del Gran San Bernardo, l'Emilius e i monti della conca di Pila, il gruppo del Gran Paradiso e tutta la piana di Aosta.

Discesa: La discesa si percorre sul medesimo itinerario della salita. In alternativa è consigliabile effettuare a ritroso la traversata su cresta: Mont de la Tsa - Punta Chaligne (fino al Passo Tardiva) e tornare al rifugio Chaligne con percorso ad anello.

Difficoltà: L’itinerario non presenta particolari difficoltà tecniche.

Versione WEB stampabile     Versione stampabile in PDF     Richiedi info
  Visualizza il punto di partenza di questo itinerario sul Geonavigatore VDA                        
Non ci sono tracce GPS da scaricare                                                                                                
Aggiornato all'anno : 2017Fonte : www.TheFlintstones.it
NOTE

- L'itinerario richiede un minimo allenamento fisico
- Fontanile: al rifugio Chaligne
- Bar/Ristoro: Rifugio Chaligne (verificare apertura stagionale)
- Bastoni trekking utili e consigliati

GALLERIA FOTOGRAFICA