TheFlintstones.it - Valle d'Aosta

IL DIARIO DELLE ESCURSIONI

VAI A 

Collegamenti veloci al Diario delle Escursioni


Io ci sono stato  

Commenti e valutazioni su questa recensione

Seleziona uno dei seguenti link per visualizzare o inserire i feedback:


Noi ci siamo stati  

Le nostre gite con meta o transito da qui


CODICESETTORE
491A4
REGIONE
VALLE D'AOSTA
SCHEDA TECNICA DEL DIARIO:
MONT ROUS
(DALLA STRADA PER CERVINIA PER LA FERRATA VOFRÈDE E IL COLLE DI VOFRÈDE)
   altre denominazioni:
  Mont Rouge
   sottotitolo:
  Mont Rous (dal laghetto di pesca sportiva per la ferrata dello sperone di Vofrede)



Gli itinerari alpinistici sono particolarmente interessati dagli effetti del cambiamento climatico. Le attuali condizioni della montagna possono pertanto differire da quanto da noi relazionato. Vi invitiamo pertanto a prestare particolare attenzione nel percorrere gli itinerari descritti e vi invitiamo a lasciare un vostro feedback al rientro della gita, utilizzando il link “Io ci sono stato”.
LUOGO PARTENZA A VALLECATEGORIADIFFICOLTA'ACCESSOTIPOLOGIA
Valtournenche (loc. Cervinia)ALPINISMO      
ADATTO AI BAMBINIACCESSO CON CANI AL SEGUITO
NONO
DURATASEGNAVIA
(vedi dettaglio)Nr.9 → radi ometti
CLASSIFICAZIONEDISLIVELLO PARZIALEDISLIVELLO TOTALE
(F) - Facile(vedi dettaglio)(vedi dettaglio)
TABELLA DI DETTAGLIO DEL DISLIVELLO

Laghetto pesca sportiva - Colle di Vofrede: +1188 mt. (3h20')
Colle di Vofrede - Mont Rous: +111 mt.(1h)
Totale: + 1299 mt. (3h20')

DESCRIZIONE ITINERARIO

L’itinerario iniziale è il medesimo descritto per raggiungere il Colle di Vofrède (3130 mt.). Dal colle proseguire lungo la cresta Nord/Nord-Ovest su lieve traccia, fino a raggiungere una fascia rocciosa (di circa 20 metri). Risalire il breve tratto su roccia (richiesto l’uso delle mani), tenendosi sulla verticale del pendio, per poi reperire nuovamente la traccia di sentiero (ora ben marcata) più a monte. Raggiungere il pianoro detritico sommitale e proseguire verso destra per raggiungere la cima del Mont Rous (3241 metri; ometto). Proseguendo invece a sinistra in breve si raggiunge l’anticima con l’evidente croce che si vede durante tutta la salita.

Discesa: La discesa si può percorre sul medesimo itinerario della salita (non ci sono particolari difficoltà da sconsigliarne la discesa). In alternativa è possibile compiere un lungo ma interessante giro ad anello seguendo l'itinerario: Colle di Vofrede (dalla Ferrata di Vofrede con anello per la Finestra di Cignana) .

Difficoltà: La fascia rocciosa da risalire richiede l’uso delle mani ma la progressione avviene su grossi blocchi abbastanza stabile e facili da superare.

Versione WEB stampabile     Versione stampabile in PDF     Richiedi info
  Visualizza il punto di partenza di questo itinerario sul Geonavigatore VDA                        
  Scarica le tracce GPS disponibili (1)                                                                                                
Aggiornato all'anno : 2022Fonte : www.TheFlintstones.it
LINK COLLEGATI
  Visita la scheda della vetta over 3000
NOTE

Impegno fisico: L'itinerario richiede un ottimo allenamento fisico

Fontanile: Nessuno

Acqua: Nessuno altre il Colle Vofrede

Bar/Ristoro: Bar/Ristoro al laghetto di pesca sportiva; Rifugio Perucca (in caso di disesca con anello; verificare periodi di apertura)

Bastoni Trekking: Bastoni trekking utili e consigliati nei tratti non alpinistici

Attrezzatura alpinistica: Procedere con Imbrago, Casco e Kit Ferrata fino al Colle Vofrede

GALLERIA FOTOGRAFICA