TheFlintstones.it - Valle d'Aosta

FERRATA DI CASIMIRO
dedicata a Casimiro Therisod

VAI A 

Collegamenti veloci


Io ci sono stato  

Commenti e valutazioni su questa via ferrata

Seleziona uno dei seguenti link per visualizzare o inserire i feedback:

FERRATA AGIBILE

Regione: Valle d'Aosta

Comune: Rhemes Notre Dame

Vallata: Val di Rhemes

Collocazione: Lungo la parete rocciosa a monte di Chanavey

Punto di partenza: Rhemes Notre Dame (loc. Chanavey)

Via ferrata dedicata a Casimiro Therisod prima guida della Val di Rhêmes, si snoda su di un percorso emozionante, facilmente accessibile con pochi minuti di sentiero dalla Frazione Chanavey. Garantisce divertimento a tutti grazie alle varie combinazioni possibili, i ponti tibetani, lo spigolo, il sentiero dei camosci; sono alcuni dei passaggi più caratteristici ed emozionanti di questo itinerario con una suggestiva vista panoramica. Su entrambi i versanti non sarà difficile scorgere marmotte, camosci e stambecchi saltare tra le rocce, e a volte anche l’aquila e il gipeto fanno capolino nel cielo a controllare la situazione



Accesso


Da Aosta proseguire sull' autostrada A5 in direzione Monte Bianco fino all'uscita di Aosta Ovest, quindi seguire la strada per Aosta/Saint Pierre per 500 metri. Al semaforo in frazione Plan de Sarre svoltare a sinistra e continuare sulla SS26 per 3.5 km. Superare il comune di Villeneuve (tenendosi sempre sulla statale), svoltare a destra e seguire la strada per Introd. Superare l'abitato e dove la strada si divide in due diramazioni (Valsavarenche/Val di Rhemes) proseguire a destra seguendo per le indicazioni per la Val di Rhêmes fino a Chanavey (frazione dove parte la seggiovia del comprensorio di Rhemes Notre Dame).


Dati della Via Ferrata:


Altitudine: dislivello in altezza, dal punto di partenza (1700 mt. circa) al termine della ferrata (2050 mt. circa) è di 350 mt.

Sviluppo percorso: Avvicinamento + Ferrata + Sentiero di rientro

Cassificazione generale: (AD) - Abbastanza Difficile

Difficoltà: EEA /AD

Forza di braccia:    

Esperienza:    

Atletica:   

Coraggio/adrenalina:     

Attrezzatura aggiuntiva sulla via: 2 ponti tibetani

Vie di fuga: Nr.1 Prima del secondo tratto. Nr. 2 sentieri permettono di aggirare i 2 ponti tibetani.

Via di rientro: Nr 1 sentiero di rientro (nr.18) a fine via (ripetitore) e che scende alla frazione La Béthaz. Da qui fino a Valgrisenche su asfalto lungo la strada regionale.

Tempi di percorrenza: Circa 10' di avvicinamento; 2h circa di Via Ferrata; 50' per il rientro.

Tratti attrezzati: Cavo, gradini e 2 tibetani

Materiale necessario: Imbrago, kit Ferrata, Casco

Rifugi/bivacchi a inizio/fine via:
Nessuno

Anno della via: Costruita nel 2010 dalle guide di Rhêmes e aperta nel luglio 2011