TheFlintstones.it - Valle d'Aosta

FERRATA PER IL
MONT CHETIF

o ferrata del Bicentenario al Mont Chetif

VAI A 

Collegamenti veloci


Io ci sono stato  

Commenti e valutazioni su questa via ferrata

Seleziona uno dei seguenti link per visualizzare o inserire i feedback:

FERRATA AGIBILE

Regione: Valle d'Aosta

Vallata: Valle del Monte Bianco

Comune: Comune di Courmayeur

Collocazione: Dolonne - Mont Chetif

Punto di partenza: Courmayeur (loc. Dolonne)

  Localizza la via ferrata sul Geonavigatore VDA

Questa ferrata è stata realizzata per il bicentenario della prima salita al Monte Bianco (Balmat-Paccard 1786). Si tratta di una breve ferrata che rende più sicuro l'accesso al Mont Chetif. La parte attrezzata è tutta concentrata nelle placche che sovrastano la palestra di roccia di Dolonne e che finiscono sotto un terrazzino belvedere. Superata questa breve fascia rocciosa la ferrata diventa un piacevole sentiero che sale fino alla vetta, interrotto di tanto in tanto da brevissimi tratti attrezzati con catenelle.



Accesso


Seguire l'autostrada A5 in direzione Monte Bianco fino a Courmayeur. All'uscita autostradale di a Courmayeur proseguire dritto e continuare fino all’ingresso del paese (rotatoria). Prendere a destra e alla roratoria prendere l'ultima uscita, seguendo per Dolonne. Lasciare l'auto nei parcheggi a destra del Palazzetto dello Sport. Da qui inizia il sentiero di avvicinamento alla via ferrata.


Dati della Via Ferrata:


Altitudine: Il dislivello in altezza è di 1000 metri, mentre lo sviluppo totale è di circa 8-9 km. che si svolgono su una numerosa serie di tornanti.

Sviluppo percorso: Avvicinamento + Ferrata (discesa su via di salita o via normale per il Mont Chetif + sentieri per il rientro a Dolonne)

Cassificazione generale: (F) - Facile

Difficoltà: EEA/F + EE

Forza di braccia:  

Esperienza:  

Atletica:   

Coraggio/adrenalina:   

Attrezzatura aggiuntiva sulla via: Placchette in ferro per i piedi

Vie di fuga: NO

Via di rientro: La discesa può essere effettuata percorrendo in discesa il sentiero attrezzato (3 ore circa), oppure si può scendere sul sentiero nr. 5 e raggiungere Prè de Pascal (30' circa). Questa seconda alternativa è consigliata se si ha lasciato una seconda auto a Pre de Pascal o nei pressi del Rifugio Monte Bianco. Una terza alternativa, decisamente più lunga, prevede la discesa sul sentiero nr. 5 ma deviando verso Courba Dzeleuna, giungere a Plan Chécrouit e da qui rientrare a Dolonne.

Tempi di percorrenza: 3h45' di salita da Dolonne.

Tratti attrezzati: Catene, placche in ferro

Materiale necessario: Imbrago, kit Ferrata, Casco

Rifugi/bivacchi a inizio/fine via:
Rifugio Maison Vieille (possibile meta aggiuntiva da raggiungere in discesa con deviazione) - Rifugio Monte Bianco (possibile meta aggiuntiva da raggiungere in discesa con deviazione)

Anno della via: Aperta nel 1986

DIARIO DELLE ESCURSIONI

DIARIO DELLE ESCURSIONI: FERRATA PER IL MONT CHETIF
(scheda con la relazione dell'itinerario)