TheFlintstones.it - Valle d'Aosta

FERRATA PER IL
BIVACCO BORELLI

nota anche come ferrata della Noire

VAI A 

Collegamenti veloci


Io ci sono stato  

Commenti e valutazioni su questa via ferrata

Seleziona uno dei seguenti link per visualizzare o inserire i feedback:

FERRATA AGIBILE - AREA SOGGETTA A FRANE

Regione: Valle d'Aosta

Comune: Courmayeur

Vallata: Val Veny

Collocazione: Sotto la parete Sud dell' Aiguille Noire de Peuterey

Punto di partenza: Loc. Peuterey

Valutazione media degli utenti
Panorama dalla Via Ferrata: 5/5
Varietà passaggi/Adrenalina: 5/5
Fisicità/forza braccia: 5/5
Esposizione della via: 5/5
Passaggi tecnici/atletici: 5/5
Valutazione complessiva: 5/5

L’itinerario per raggiungere il bivacco Borelli parte dai casolari di Peuterey, in Val Veny, ed è costituito da tre parti. La prima parte (avvicinamento): Un sentiero che con svariati tornanti risale il pendio inclinato alla base della montagna, ricoperto di sassi e di una foresta di pino ed abeti. Il sentiero termina a quota 1920 metri circa, a ridosso delle rocce, dopo aver costeggiato e lasciato a destra una grande cascata; La seconda parte (via ferrata): La seconda parte è rappresentata dalla ferrata vera e propria (creata nel 1986) che presenta tratti molto esposti e verticali, attrezzati con catene e scale in ferro ancorate alle rocce. La ferrata termina a quota di 2100 metri circa (con il superamento di una placca liscia ed esposta attrezzata con spuntoni), all’inizio del pianoro sommitale, su tracce di sentiero che iniziano sulla sua sinistra (nei pressi delle pareti rocciose del Mont Rouge); La terza parte (bivacco): La terza parte consiste nella risalita dell’altopiano sospeso, seguendo le tracce di sentiero, con attraversamento dei vari corsi d’acqua (che più in basso formano la cascata) e l’attraversamento della conca da sinistra verso destra, fino a raggiungere il Bivacco Borelli (2325 mt.), incastonato sotto le rupi dell’Aiguille Noire de Peutérey



Accesso


Seguire l'autostrada A5 in direzione Monte Bianco fino a Courmayeur. All'uscita autostradale di a Courmayeur proseguire dritto e continuare superando l’ingresso del paese (rotatoria). Dopo poche centinaia di metri, svoltare a sinistra seguendo le indicazioni per la Val Veny. Risalire la Val Veny fino alla località Purtud. Da qui proseguire fino alla località Peuterey (1504 mt.), dove si lascia l'auto nel parcheggio antistante l'area del campeggio Monte Bianco e ci si incammina lungo il sentiero segnalato.


Dati della Via Ferrata:


Altitudine: dislivello in altezza, dal punto di partenza (1504 mt.) al bivacco Borelli (2325 mt.) è di 823 metri, mentre lo sviluppo della Via ferrata, sulla parete, è di circa 200 metri.

Sviluppo percorso: Avvicinamento + Ferrata (discesa su via di salita)

Cassificazione generale: (D) - Difficile

Difficoltà: EEA / D

Forza di braccia:    

Esperienza:    

Atletica:    

Coraggio/adrenalina:    

Attrezzatura aggiuntiva sulla via: 2 scale e alcuni spuntoni come appoggio per i piedi

Vie di fuga: NO

Via di rientro: NO - Non c'è un sentiero di rientro ma è necessario ripercorrere la ferrata in discesa.

Tempi di percorrenza: 3h30' per la salita da Peuterey; circa lo stesso tempo per la discesa.

Tratti attrezzati: Catene, 2 scale in ferro e spuntoni

Materiale necessario: Imbrago, kit Ferrata, Casco

Rifugi/bivacchi a inizio/fine via:
Bivacco Borelli (meta finale o punto di appoggio per vie alpinistiche)

Anno della via: N/D

DIARIO DELLE ESCURSIONI

DIARIO DELLE ESCURSIONI: BIVACCO BORELLI
(scheda con la relazione dell'itinerario)